lunedì 6 dicembre 2010

GRAZIE

Grazie perchè ogni giorno è una piccola vittoria, grazie perchè le bugie degli altri mi hanno insegnato che anche mentire a sè stessi offende: la propria vita. Grazie a chi ha capito e sostenuto le mie scelte, a chi lo farà in futuro e a chi non lo farà mai. Grazie agli amici e non che mi incoraggiano ogni giorno, ognuno a modo proprio. Grazie a chi vuole la mia felicità indipendemente da quale sarà la strada che percorrerò per raggiungerla. Grazie a chi mi vuole bene e a chi no. Grazie perchè adesso so che prima vinci e poi risolvi. Grazie perchè ho scoperto il significato della parola crisi e quindi grazie perchè so che lo stupido indietreggia e il saggio avanza. Grazie perchè ho dimenticato il giudizio e il pregiudizio, anche se a volte tornano. Grazie per quando mi dite "pensavo che fossi" e grazie per quando mi ascolate interessati e dite anche grazie. Il grazie non è per me. Grazie perchè la felicità degli altri c'è, anche come conseguenza della mia. Grazie perchè so che non sempre l'ascensore ti porta al piano giusto. Ma fare le scale a gran fatica si. Grazie perchè sto imparando a non accusare ma ad accettare le accuse come una grande occasione per vedere cosa c'è dentro di me e ringraziare per essere stata accusata. Grazie a me , alla mia vita e a chi me l'ha donata e grazie a questo Karma che so che posso cambiare e grazie ai problemi che mi permettono di sfidarmi tutti i giorni. Grazie perchè so che essere buddisti non è essere immuni alla sofferenza, che non basta dirlo per esserlo, e ricordarmi che ho un prodotto ottimo che permette di ripulire la sofferenza, affrontarla, viverla e superarla. Grazie perchè finalmente ho scoperto che essere buoni a volte ti fa essere o sembrare scemo, grazie perchè essere buoni con gli altri e non con sè stessi non è saggio. Grazie perchè imparo a proteggermi, grazie perchè so che il mio cuore può essere infinitamente grande, grazie perchè ho capito che aiutare gli altri non significa risolvere i loro problemi ma sostenerli nella ricerca della loro strada per la risoluzione. Grazie perchè ho trovato coraggio, per la paura che mi prende e alla quale sorrido, grazie perchè raggiungere degli obiettivi impossibili mi interessa ma alla fine l'unica cosa che voglio davvero è essere felice. Qua e adesso. Grazie agli amici che che quando ho detto, dico o dirò cose ingiuste non avranno paura di dirmelo. Grazie perchè quando dico che non sono matta è per convincere me stessa. Grazie perchè ho scoperto la compassione, grazie perchè non accuserò nessuno a giustifica delle mie scelte, grazie per non dirmi che sono giusta o sbagliata ma che sono semplicemente io.

1 commento:

  1. ... grazie... viva i blog anche se non sono inflazionati!

    RispondiElimina